logo4

Translate

itzh-CNenfrdejakoptrues

Joomla

Come abilitare i commenti di Disqus sul tuo sito

Disqus è un servizio popolare che consente ai visitatori del tuo sito web di lasciare commenti sul tuo sito effettuando l'accesso con il loro servizio preferito (Google, Facebook, Twitter) senza dover registrare un account separato. Usare Disqus sul tuo sito Joomla.com è davvero facile. Questo tutorial spiegherà quanto segue:

  • Scarica l’estensione Disqus per Joomla.
  • Nell’area amministrazione di Joomla seleziona Extension Manager .
  • Carica il plugin Disqus.

 

Crea un account Disqus e aggiungi il tuo sito web

Vai su Disqus.com e registrati con la tua email. Quando ti registri ed esegui l'accesso, potrai aggiungere una Disqus al sito. Scegli un nome per il tuo sito (potrebbe essere utile se scegli lo stesso nome del tuo sito), un sottodominio (questo sarà anche il tuo "nome breve", spiegato in dettaglio più avanti), e una categoria:

 

Seleziona Joomla come piattaforma nella fase successiva. Poiché hai già installato il plugin Disqus su Joomla, puoi saltare al passaggio 5 nella pagina successiva e copiare il nome breve per il tuo sito web:

 

Abilita i commenti di Disqus nel tuo backend Joomla

Per abilitare i commenti di Disqus sul tuo sito web, vai su Estensioni -> Plugin Manager nel backend di Joomla:

 

Trova il plug-in SiteGround - Disqus comments nell'elenco e fai clic sul suo nome. Puoi utilizzare la ricerca per trovare il modulo pertinente in quanto l'elenco dei moduli potrebbe essere lungo:

 

Verrà caricata una nuova schermata con alcune opzioni. Incolla lo shortname copiato nel pannello di amministrazione di Disqus (vedi la sezione precedente) nel campo Disqus shortname:

In Mode è possibile selezionare se si desidera includere o escludere Disqus da determinate categorie. Questo è utile se stai costruendo un sito che ha una sezione blog separata e vuoi consentire i commenti solo sotto le voci del blog. Nel campo delle categorie Included/Excluded (Incluso / Escluso) è possibile selezionare una o più categorie per applicare queste impostazioni. Quando fai clic sul campo, verrà visualizzato un elenco di tutte le categorie.

Premi Save (Salva) e torna al front-end del tuo sito web. Apri un articolo, che si trova in una categoria inclusa (o non esclusa se hai scelto di utilizzare tale opzione). Ecco come dovrebbe apparire la tua sezione commenti:

 

Opzioni avanzate di Disqus

Disqus allows you to edit multiple options for your comments plugin. Visit the admin section of your site and press Settings. From this section you can find out the Disqus shortname, modify the appearance of the comments section, change the default settings for guest comments and moderation, etc.Disqus consente di modificare più opzioni per il plug-in dei commenti. Visita la sezione di amministrazione del tuo sito e premi Settings (Impostazioni). Da questa sezione è possibile trovare lo shortname di Disqus, modificare l'aspetto della sezione dei commenti, modificare le impostazioni predefinite per i commenti e la moderazione dei guest, ecc.

 

Per impostazione predefinita, chiunque conosca il tuo nome breve di Disqus può includere i commenti sul proprio sito. Puoi limitarlo andando su Settings -> Advanced (Impostazioni -> Avanzate) e aggiungendo l'URL completo del tuo sito web (ad esempio test.joomla.com) nella sezione Trusted Domains (Domini attendibili):

 

Fatto! Come anticipato tutto è semplice e veloce. In pochi minuti si è pronti per far inserire commenti nel blog o nella vostra pagina, semplicemente grazie ad un social-login.

Enjoy!


 

Aggiungere il campo immagine al profilo utente di Joomla

carica immagine

Il modulo di registrazione utenti nativo di Joomla non comprende il campo dedicato all'immagine dove l'utente possa caricare il proprio avatar o la propria foto. Grazie all'utilizzo dei campi aggiuntivi possiamo inserire questo nuovo riferimento.
In questo articolo vediamo come fare e cosa utilizzare per abilitare il campo immagine nel modulo di registrazione utenti.

I nuovi campi aggiuntivi di Joomla comprendono anche il "tipo" Immagine (media), ma non è consigliato utilizzare questo tipo di campo aggiuntivo per abilitare l'utente ad inserire la propria immagine nel modulo di registrazione. Questo campo utilizza il "Media Manager" di Joomla per gestire il caricamento e non è abilitato e visibile per gli utenti che devono ancora registrarsi e non sono quindi loggati. Decidere di forzare la visualizzazione del Media Manager anche per gli utenti non loggatti può creare dei problemi di sicurezza.

Scarichiamo ed installiamo quindi l'estensione gratuita Image Upload Field che mette a disposizione proprio un nuovo tipo di campo aggiuntivo da utilizzare come immagine nel profilo di registrazione.

registrazione onPrima di iniziare a fare le prove con questa estensione è bene ricordare che dalle opzioni della gestione utenti deve essere abilitata la registrazione degli utenti, che di default non è abilitata. In questo modo il modulo login lato sito mostrerà il tasto per accedere al form di registrazione.




Dopo aver installato l'estensione è necessario andare ad abilitare i due plugin: Ajax - Image upload e Fields - Image upload

plugin field nuovo

Dal menu Utenti --> Campi aggiuntivi andiamo a creare un nuovo campo aggiuntivo selezionando nel tipo: IMAGEUPLOAD
Indicare nel parametro "Destination folder" una cartella dedicata ad ospitare queste immagini degli utenti.
Inoltre è consigliato aggiungere anche gli altri tipi di estensioni di file consentiti nel parametro "Accepted image formats"

tipo campo imageupload
Ricordiamoci poi di abilitare il parametro "Modifica valore campo aggiuntivo" per il Gruppo "Public" nel TAB "Permessi"

tab permessi
Andiamo ora a visualizzare il form di registrazione utenti lato sito e vediamo che appare in basso il nuovo campo dedicato al caricamento dell'immagine:

form registrazione utenti
In amministrazione, dalla gestione utenti, ritroviamo per ogni utente nel TAB "Campi aggiuntivi" la propria immagine di riferimento.

L'immagine del profilo viene mostrata pubblicamente nella scheda del contatto associata all'utente (se la scheda di contatto è associata all'autore di articoli).

E' possibile utilizzare questa tipologia di campo aggiuntivo anche nel form di contatto, ma l'immagine allegata non apparirà visibile nella mail ricevuta dal contatto, apparirà però il link all'immagine. Può quindi essere utile per creare un form dove si richiede di allegare una immagine, magari la scansione di un curriculum oppure una foto o l'immagine di un documento ecc..
Nei parametri del campo aggiuntivo è possibile limitare l'invio solo per file di certe dimensioni minime e massime, sia per larghezza, altezza e peso in kb. Al nome del file salvato sul server viene aggiunta in automatico una stringa numerica, così da non rendere possibile a chi invia il form richiamare direttamente l'immagine.


Nuove mappe grafiche con ContentMap

Con l'ultimo aggiornamento dell'estensione ContentMap è stata inserita una nuova ed interessante gestione delle mappe. Si tratta nello specifico di mappe "grafiche", sempre interattive ma destinate ad un utilizzo differente rispetto alle classiche mappe geolocalizzate.

Questa nuova grafica è più adatta ad indicare intere zone o regioni, od evidenziare cittadine, ma senza dover andare nello specifico del punto preciso con le coordinate esatte.

Il funzionamento è relativamente semplice e come anticipato non si basa più sull'associazione di coordinate precise ai nostri contenuti, ma si utilizzano i TAG di Joomla 3. La mappa evidenzierà così le zone indicate dai TAG portando i visitatori verso l'elenco dei contenuti del sito inerenti le zone selezionate. Si possono utilizzare i classici articoli di Joomla ma non solo, anche i Contatti o le Categorie ecc... tutti gli elementi a cui è possibile associare i TAG.

Questo un esempio del modulo di ContentMap che genera una mappa grafica che mostra le regioni dove siamo stati ad eventi o corsi con Joomla! (Il modulo è stato incluso nell'articolo utilizzando il loadposition nomeposizione)

http://www.joomla.it/notizie/7506-nuove-mappe-grafiche-con-contentmap.html#_ABSTRACT_RENDERER_ID_0)">
 


Ovviamente ho preso l'Italia con le sue regioni come esempio ma è possibile utilizzare qualsiasi mappa del mondo con relative nazioni e zone.

Il componente per generare nuovi TAG è già presente in Joomla 3 (non è disponibile questo tipo di mappa in Joomla 2.5). Per attivare nel modulo di ContentMap la visualizzazione di questo tipo di mappa è necessario accedere al Tab "Mappa Grafica" ed impostare il parametro "Sorgente dati" su "Tag di Joomla - Mappa Grafica".
Nel parametro "Tipo elementi da evidenziare" selezionare se si desidera evidenziare nella mappa le zone (nazioni o regioni) oppure singoli punti che rappresentano le città. Sarà necessario creare i TAG in base a questa scelta, devono essere quindi o nomi di regioni/nazioni o nomi di città/cittadine.

Imposta nel parametro "Zona Mappa" l'area desiderata fra tutte quelle presenti.

Dal componente Tags crea le varie regioni o nazioni o città che desideri evidenziare sulla mappa. Successivamente durante la creazione o la modifica dei tuoi contenuti (articoli, categorie, contatti, ecc..) puoi effettuare l'associazione ai relativi TAG. Automaticamente la mappa evidenzierà le zone indicate dai TAG dando più importanza grafica a quelle che contengono più elementi.
Premendo sulla zona si accede all'elenco degli elementi ad essa associati, in caso di un solo elemento si passa direttamente alla visualizzazione dello stesso.

Puoi velocemente e semplicemente generare nuovi TAG anche direttamente nella schermata di modifica del tuo contenuto, scrivendo il nome del tag nel relativo campo e premendo poi il tasto invio.


Se il TAG viene associato ad un solo elemento selezionando quella zona nella mappa si passa direttamente alla visualizzazione dell'elemento. Viene in questo caso evitato il passaggio alla lista degli elementi.

Per una più semplice gestione di questo tipo di mappe si consiglia di creare un TAG principale per ogni nuova mappa, i TAG delle zone dovranno così essere "sotto" il relativo "Principale". Nel modulo della mappa è così possibile impostare nel parametro "Tag principale" solo quali TAG prendere in considerazione, evitando così di rischiare poi di creare nuovi tag per altre mappe e vederli spuntare anche sulle mappe precedentemente create.

Il comportamento della mappa è "responsive", la sua larghezza si adatta automaticamente allo spazio a disposizione.

Qui un esempio che mostra i siti Unesco nelle varie regioni italiane. Il modulo con la mappa in questo caso è inserito nella descrizione della categoria, così da mostrare in una unica pagina sia la mappa che l'elenco dei relativi contenuti.

Scarica gratuitamente l'estensione ContentMap

 

 AUTORE:

Alessandro Rossi (AlexRed)
Alcune informazioni su di me:
Esperto in Ozio. Sono uno degli amministratori di Joomla.it. Ho fondato nel 2006 Joomlahost, il primo hosting italiano dedicato a Joomla! Vivo e lavoro a Fuerteventura. Titolare della Open Source Solutions SL che sviluppa anche la Ozio Gallery.

 

 

Joomla Template aggiunge il codice personalizzato css

Questo tutorial vi guiderà  all'inclusione del codice CSS personalizzato nel Template di Joomla scaricato sul sito.codice css

Perché aggiungere il codice CSS personalizzato al modello

  1. Avete scaricato un modulo o un'estensione di terze parti e l'avete installata sul vostro sito web. Sul modulo o l'estensione potrebbero essere necessari alcuni cambiamenti personalizzati per adattarlo allo stile generale del Template e visualizzarlo correttamente sui diversi browser.
  2. È più facile gestire e aggiornare un file CSS con qualsiasi modifica personalizzata che è stata scritta o per aggiungerne di nuove in futuro.
  3. Quando aggiornerete Joomla non perderete nessuno dei cambiamenti personalizzati che avete fatto.

Come creo un file CSS personalizzato

  1. Aprite il notepad.exe installato nel computer (consiglio Notepad++ scaricabile qui)  ed eseguite "Salva con Nome" denominandolo custom.css
  2. Salvate il file CSS in una posizione del computer
  3. Aprite il file custom.css appena creato usando il notepad.exe e includete il codice CSS che avete scritto per l'estensione o modulo di terze parti
  4. Salvate le modifiche al file

Come applicare le modifiche al modello

Nota: modificate la / template-name / directory indicata in questo articolo con il nome del Template su cui operate.

  1. Aprire il software FTP installato nel computer (consiglio Filezilla scaricabile qui) e recatevi su / templates / template-name / css / directory
  2. Caricarte il file custom.css creato in / templates / template-name / css / directory
  3. Sfogliarte la radice della directory / templates / template-name / e scaricate il file index.php nel computer
  4. Prima di apportare modifiche al file index.php effettuare un backup del file come prima cosa
  5. Dopo aver eseguito il backup del file apritelo utilizzando notepad.exe (o Noteoad++)
  6. Cercate questo codice: </ head>
  7. Fate "Copia e incolla" del codice scritto al punto 8 nel file index.php in modo che appaia appena prima del tag </ head>
  8. <link rel=”stylesheet” type=”text/css” href=”<?php echo $this->baseurl ?>/templates/<?php echo $this->template; ?>/css/custom.css” />
  9. Il codice di cui sopra richiamerà il file custom.css ogni volta che il Template viene caricato nel vostro sito e applica le modifiche di stile personalizzate all'estensione o al modulo di terze parti.
  10. Una volta aggiornato il file index.php salvate le modifiche
  11. Caricate il file index.php aggiornato utilizzando il software FTP nella directory principale: / templates / template-name / directory

Ora avete completato tutti i passaggi necessari per creare e applicare stili CSS personalizzati al Template.