Translate

itzh-CNenfrdejakoptrues

MKVmerge,Handbrake | Come ridurre le dimensioni di un file MKV

 

MATROSKAAvete scaricato un video e vi siete ritrovati sul PC un file MKV di dimesioni “pachidermiche” (un film può superare i 30GB !?) ? Vediamo allora come ridurre le dimensioni di un file MKV e portarlo a dimensioni più "umane". Prima di iniziare è bene fare una piccola premessa, utile a chi ancora non conoscesse tale formato video. Il formato MKV (MATROSKA) non è un codec , ma piuttosto un contenitore molto simile al formato AVI. Questa “scatola” può contenere numerosi flussi video (DVIX, XVID, WMV, H264 ecc. ecc.), flussi audio (MP3, AC3, OGG, AAC, DTS, PCM) e persino sottotitoli (SRT, ASS, SSA ecc. ecc.) in un unico file. Fatte le dovute premesse, passiamo alla parte pratica.

METODO 1°

In questo caso manteniamo intatta la qualità video, di contrò avremo una riduzione delle dimensioni minore. Questo metodo consiste nell’alleggerire il file di tutto il superfluo (audio in altre lingue, sottotitoli, capitoli) e a tale scopo useremo un software chiamato MKVmerge.

MKVmerge

Una volta installato (vedi NdA a fine articolo) ed avviato il programma, carichiamo il file da ridurre cliccando il pulsante “Aggiungi” (riquadro verde). Nella finestra principale apparirà ora l’elenco di tutte le tracce contenute dal nostro file, togliamo il segno di spunta da tutti le caselle corrispondenti ai contenuti che vogliamo eliminare (riquadro arancione).
Premiamo il pulsante “Sfoglia” (riquadro blu) e selezioniamo la cartella dove salvare e impostiamo il nome del file finale. Avviamo il processo di ridimensionamento cliccando il pulsante “Avvia muxing” (riquadro rosso) e nel giro di 2 o 3 minuti al massimo avremo il nostro nuovo file.
Non siete ancora sufficientemente soddisfatti della riduzione? Passiamo allora al secondo metodo, dove però è prevista una perdita di qualità video.

 

METODO 2°

Questa volta useremo un software chiamato Handbrake, istalliamolo ed avviamolo.

Handbrake Img.1

 

Carichiamo il file da ridurre cliccando il pulsante “Surce” (riquadro verde), impostiamo la cartella in cui salvarlo cliccando il pulsante “Browser” (riquadro blu) e scegliamo il formato finale del file tra MP4 e MKV (riquadro arancione).
Spostiamoci ora nella scheda “Video”.

Handbrake Img.2

Qui possiamo impostare i parametri per ridurre il peso della componente video.
Per prima cosa scegliamo quale codec vogliamo usare (consiglio H.264), selezioniamo "Constant Framerate" ("Variable Framerate" a volte da problemi in alcuni lettori).
Per impostare la qualità possiamo agire in due modi:

    1. selezioniamo "Constant quality" impostiamone il valore. Il mio consiglio è lasciare RF=20 è un buono compromesso qualità/peso;
    2. selezioniamo "Avg Bitrate" impostiamo nella casella il valore di bitrate (consiglio un valore tra 1000 e 1500), non è necessario, ma ai fini della qualità video vi consiglio di spuntare le voci "2-Pass Encoding" e "Turbo first Pass".

Per ridurre ulteriormente il file possiamo agire anche sulla parte audio, per farlo rechiamoci sulla scheda "Audio" .

Handbrake Img.3

Modifichiamo i valori presenti nel riquadro rosso in base ai nostri gusti (consiglio di non scendere mai sotto ai valori che trovate nell'immagine).
terminata tutta la fase delle impostazioni valori (per tutti gli altri lasciate i valori di default) premiamo “Start” per avviare il processo.
Da sottolineare che mentre per il primo metodo saranno sufficienti un paio di minuti, per quest’ultimo occorreranno un paio di ore (ma varia a seconda delle dimensioni del file originale).

N.d.A il programma MKVmerge si trova all’interno del pacchetto MKVtoolnix, dovremo perciò installare quest’ultimo e cercare al suo interno il file mmg.exe per poterlo avviare.

download image button download image button
MKVtoolnix Handbrake