logo4

Translate

itzh-CNenfrdejakoptrues

Generici

Come far coincidere audio con video se non sono sincronizzati

Specialmente quando si scaricano video e film da internet delle volte può capitare che l'audio del filmato non è sincronizzato con quello che sta accadendo nel video (es. dialogo fra attori, rumori e via dicendo) in quanto è in ritardo o in anticipo.

Invece di cestinare il film e cercare un'altra versione, sia che lo si vuole guardare alla TV o sul computer, è bene sapere che esistono svariati modi per far combaciare l'audio con il video intervenendo facilmente sul file difettoso da questo punto di vista. Vediamo alcune soluzioni gratuite.

1. YAAI (Yet Another Avi Info)
YAAI è un piccolo programma gratis per Windows, tutte le versioni, fra l'altro portable quindi non richiede installazione, con il quale è possibile intervenire a livello audio e video sui file in formato AVI. E grazie all'opzione Delay Video/Audio permette di aggiustare in maniera davvero semplice i problemi di sincronizzazione dell'audio con il video; vediamo come.

YAAI

Una volta avviato YAAI si dovrà subito indicare il filmato AVI sul quale si desidera intervenire. Fatto ciò, subito dopo verrà visualizzata la finestra del programma nella quale occorre spostarsi sulla scheda "Sync Audio" (sopra in figura).
In questa scheda spostarsi nell'area "Delay Video/Audio" dove se l'audio è in ritardo rispetto al video, per sincronizzarlo (in termini di millisecondi) si deve agire poco alla volta sul pulsante "+1" o "+0.01"; viceversa se l'audio è in anticipo rispetto al video, agire sul pulsante "-1" o "-0.01".

Cliccare il pulsante "Apply" per applicare la modifica al filmato; come si avrà modo di notare quest'ultimo verrà automaticamente riprodotto nel player integrato di YAAI così da constatare velocemente il risultato ottenuto. Quando si è soddisfatti, ovvero quando si è sincronizzato a dovere l'audio con il video, è possibile salvare il file corretto chiudendo l'interfaccia di YAAI (cliccando la "X rossa") e nella finestra di notifica "Do you want to keep the cahnges done to the avi file?" che verrà visualizzata subito dopo, cliccare il pulsante "Yes" per salvare le modifiche, oppure il pulsante "No" per uscire senza salvare.

Nota:

Se utilizzi Windows 7 o Vista, devi avviare YAAI usando i privilegi da amministratore. Anziché fare doppio click sul programma YAAI.exe, devi quindi selezionare quest’ultimo con il pulsante destro del mouse e cliccare sulla voce Esegui come amministratore presente nel menu che compare.

625x450xsinc1.pagespeed



Compatibile con Windows: Tutte le versioni | Dimensione: 229 KB | Download YAAI 

 

2. Come sincronizzare l’audio con il video con Avidemux

1. Per prima cosa avviare Avidemux e aprire il file video di proprio interesse cliccando nella barra degli strumenti File>Open.

2. Adesso come nell’esempio sotto in figura:

Avidemux opzioni per sincronizzare audio con video

attivare la casella Shift indicata dalla freccia verde. Servendosi dei due pulsanti evidenziati dal riquadro rosso adesso è possibile regolare a piacimento il sincrono dell’audio con il video; aumentando il valore in positivo l’audio verrà ritardato rispetto al video, viceversa impostando un valore negativo l’audio verrà anticipato rispetto al video. I valori si possono settare fino un massimo positivo di 99999 a un massimo negativo di –99999.

Per vedere l’effetto ottenuto in base al valore settato si deve mettere in Pausa il film e riprendere poi la riproduzione cliccando il pulsante evidenziato in fucsia. Se il risultato non è soddisfacente allora si potrà continuare a mettere mano al valore di sincronizzazione fino ad ottenere l’effetto ottimale.

3. A modifica terminata non resta che salvare il video, dunque nella barra degli strumenti di Avidemux premere il pulsante che ha come icona il floppy, quello evidenziato in giallo sopra in figura, assegnare un nome al file video, indicare la destinazione e confermare il salvataggio. La durata del processo di salvataggio è abbastanza rapida, circa dieci minuti ma a seconda dei file video impiega anche meno tempo.

Compatibile con Windows: 98, ME, 2000, XP, Vista, 7 e 8 | Mac e Linux

Dimensione: 12.2 MB | Download Avidemux

 

3. Sincronizzare audio con video usando AVI-Mux GUI

avi mux gui

AVI-Mux GUI è un’applicazione gratuita che permette di combinare più video, audio e sottotitoli in un unico file senza restrizioni di dimensioni o formato. Supporta i formati di file AVI, MKV, WAV, MPA/MP3, AC3, DTS, AAC, OGG/Vorbis, SRT ed SSA consentendo di lavorare con questi ultimi in maniera molto flessibile. Fra le sue tante funzioni ce n’è anche una per sincronizzare audio e video dei filmati elaborati. Il software non viene più sviluppato da tempo ma rimane molto valido.

Compatibile con Windows: 98, ME, 2000, XP | Dimensione: 660 KB | Download AVIMux GUI

 

4. Sincronizzare audio con video usando VLC (VideoLAN)

VLC

Senza applicare modifiche permanenti al file, è possibile sincronizzare l'audio con il video usando il noto player multimediale VLC, fra l'altro in maniera decisamente semplice e immediata.

Ovvero, una volta messo in riproduzione il filmato basterà premere nella tastiera il tasto "J" per ritardare l'audio rispetto al video, oppure premere il tasto "K" per anticipare l'audio rispetto al video. Ogni pressione del tasto comporterà una variazione di 50ms per volta. Il risultato ottenuto si potrà vedere in tempo reale sul filmato in riproduzione sul player.

5. Sincronizzare audio con video usando MPC (Media Player Classic)
Anche con Media Player Classic è possibile sincronizzare l'audio con il video dei filmati senza intervenire in modo permanente sul file in questione.

Anche in questo caso il tutto si effettua in maniera semplice seppur meno comoda rispetto a VLC in quanto il risultato ottenuto non può essere verificato in tempo reale.
Una volta aperto il filmato con MPC, nella barra dei menu cliccare Visualizza > Opzioni e nell'omonima finestra che verrà visualizzata, nel menu a sinistra espandere "Filtri interni" e con un clic selezionare l'opzione "Audio Switcher"; adesso come nell'esempio sotto in figura:

MPC spostamento audio

non resta che attivare la funzione "Spostamento audio (ms)" e agire su i pulsanti delle due freccette per anticipare l'audio o ritardarlo rispetto al video. Per vedere il risultato ottenuto confermare cliccando Applica e OK, dunque riprodurre il filmato e verificare.

 

Come Sostituire la Traccia Audio di un Video

Nel campo dell’editing video capita spesso di dover apportare modifiche alla traccia audio; in passato abbiamo visto come estrapolare la traccia audio da un qualsiasi video ma può capitare di dover sostituire la traccia principale con un’altra: nelle prossime righe vedremo insieme come fare attraverso l’uso di un noto software gratuito. Il procedimento di per sé non è complicato per cui è una operazione alla portata di chiunque, basterà armarsi di un minimo di pazienza e seguire ogni passo con cura.

Il software

Il software che andremo a utilizzare per sostituire la traccia audio di un video è Avidemux, un famoso software gratuito davvero ben realizzato che offre diverse interessanti funzionalità a costo zero; se non lo possediamo è possibile effettuarne il download e installarlo in pochi minuti.

Avidemux inoltre è multipiattaforma per cui troveremo il download per Windows, Linux e Mac OS Xrendendo possibile questa operazione indipendentemente dal sistema operativo in uso; per comodità noi faremo riferimento nei vari passi alla versione per Windows ma la procedura rimane pressoché identica anche utilizzando Avidemux su altre piattaforme.

Come cambiare una traccia audio

Avviamo Avidemux e come primo passo apriamo ovviamente il video su cui vogliamo operare; a questo punto dal menù presente in alto scegliamo Audio –> Select Track e ci troveremo di fronte ad una piccola finestra che ci mostrerà la configurazione audio del video.

avidemux audio tracks

Solitamente vedremo una sola traccia audio ma se abbiamo aperto un video con più traccie audio le vedremo elencate in questa finestra; se così fosse dovremo deselezionare le traccie aggiuntive e ottenere in sostanza solamente la traccia 1 con la spunta “enabled”.

Ora dal menù a tendina dovremo selezionare “Add audio track” per andare a scegliere la traccia audio principale che vogliamo inserire nel nostro video; ovviamente si presume che abbiamo pronta la nostra traccia audio alternativa sul nostro PC e dovremo solamente andarla a selezionare in questo passaggio.

Ora spostandoci verso destra dovremo cliccare su “copy” per aprire un altro menù a tendina eselezionare il codec audio più appropriato:

avidemux audio tracks edit

indicativamente è d’obbligo scegliere AAC per i video in formato MP4 (gli altri codec non sono supportati) mentre è consigliabile scegliere AC3 per i video MKV per la massima compatibilità con i lettori DVD e Blu-Ray.

Sincronizzazione Audio/Video

Arrivati a questo punto abbiamo praticamente concluso la nostra operazione; l’unico eventuale problema che si potrebbe presentare arrivati fin qui è la sincronizzazione audio/video sfasata che rovinerebbe l’intero lavoro. Se notiamo quindi un leggero ritardo o anticipo dell’audio rispetto al video possiamo andare ad eseguire uno shift della traccia audio di qualche millisecondo in base alle esigenze: sotto il frame con il nome “Audio output” troveremo diverse opzioni tra le quali anche la possibilità di settare la qualità, ma l’opzione che ci interessa ora è la funzionalità “shift”; possiamo quindi selezionarla e indicare a fianco in millisecondi lo shift da eseguire e provare a mandare in play nuovamente il video. Attenzione che con un numero positivo inserito come shift otterremo un ritardo dell’audio rispetto a prima mentre con un numero negativo otterremo un anticipo dell’audio.

Programma gratis per estrarre l’audio da video

Oggi vi voglio parlare di AoA Audio extractor, un programma facile, veloce e come tutto ciò che vi proponiamo ovviamente gratuito, che vi permetterà di estrarre e comprimere l’audio dai video, ma anche di estrarne solo alcune porzioni. I video che possono essere utilizzati per l’estrazione sono quelli in formato AVI, MPEG, DAT, WMV, MOV, MP4, 3GP, FLV e MPG, quindi non proprio tutti, ma una buona porzione, che poi potranno essere salvati in formato MP3, WAV e AC3. Il programma è in inglese, ma è molto intuitivo e vi assicuro che il procedimento è davvero semplice.

aoa audio extractor 1216Quindi una volta scaricato vediamo un po’ come funziona:

Clicca su Add Files, per selezionare il filmato desiderato (apparirà un’anteprima nella finestra in basso);
In Output Options, scegli come salvare l’audio (quindi se in Mp3, WAV o AC3), potete selezionare le opzioni sonore desiderate, anche se quelle standard sono già di ottima qualità. Nella cartella Output Path verrà salvata la traccia audio finale.

Premi Start per estrarre la traccia audio;

Le altre 2 opzioni presenti nell’interfaccia Delete e Movie clip, servono rispettivamente la prima a cancellare i files dalla lista nel caso di una scelta sbagliata, e la seconda per vedere un’anteprima, cliccando prima sul file e poi su questa opzione.

E con questi pochi e semplici passi avremo estratto il file audio che desideriamo, che so magari anche solo per personalizzarci la suoneria del cellulare come più ci piace. Quindi vi lascio qui il link per scaricare il programma e buon divertimento!

 

Scarica AOA Audio Extractor

Come Cambiare una Scheda Grafica (sulla Scheda Madre)

Questa guida ti mostrerà come cambiare la tua scheda grafica integrata con una scheda GPU (Graphic Processing Unit), VGA (Video Graphics Array) o in altre parole con una "scheda video". Una scheda integrata è collegata alla scheda madre, che non può essere rimossa. Assicurati di seguire bene questi passaggi o potrai compromettere il funzionamento del tuo computer. Tieni anche in considerazione il fatto che una GPU/VGA utilizza più energia, quindi assicurati di avere un alimentatore sufficientemente potente.

Passaggi:

 

670px-Change-a-Graphics-Card-on-Board-Card-Step-1
1
Fai una ricerca sulla scheda video che vuoi installare e sulla tua scheda madre. La tua scheda video è AGP (Accelerated Graphics Port), PCI (Peripheral Component Interconnect) o PCI-E (Peripheral Component Interconnect Express)? La maggior parte delle schede madri più datate hanno uno slot AGP, ma quelle più moderne sono dotate di uno o più slot PCI-E.
 
 
670px-Change-a-Graphics-Card-on-Board-Card-Step-2
2
Assicurati che la scheda video che vuoi installare possa essere inserita nella scheda madre prima di proseguire, altrimenti perderai tempo e denaro (e potresti danneggiare la scheda madre o la scheda video).

 

670px-Change-a-Graphics-Card-on-Board-Card-Step-3
3
Disattiva la tua scheda video integrata. Accendi il computer e premi "Canc" o "F2" per entrare nel BIOS, da dove potrai disattivare la scheda cercando "Periferiche integrate". Quando trovi la scheda, disattivala. La maggior parte delle schede madre moderne ha l'opzione di rilevazione della scheda video prima dell'attivazione della scheda VGA integrata, quindi è in grado di attivarla automaticamente, ma leggi ugualmente i passaggi successivi prima di inserire la scheda.

 

670px-Change-a-Graphics-Card-on-Board-Card-Step-4
4
L'elettricità statica può danneggiare seriamente i componenti di un computer. Per evitare questo problema ci sono diversi metodi; ad esempio potresti comprare una fascia da polso antistatica. Questa fascia può essere inserita in una presa elettrica che scaricherà automaticamente l'energia statica del tuo corpo. Potresti anche toccare una parte metallica del tuo PC con entrambe le mani (a PC spento).

 

670px-Change-a-Graphics-Card-on-Board-Card-Step-5
5
Per operare all'interno del case dovrai rimuovere il pannello che si trova a destra, se osservi il case da dietro. Apri il case rimuovendo le viti. Poi fai scorrere il pannello per rimuoverlo.

 

670px-Change-a-Graphics-Card-on-Board-Card-Step-6
6
Trova gli slot. Gli slot si trovano nella parte inferiore del case, li vedrai con segni di colore marrone o bianco. A questo punto rimuovi i pannellini attaccati al case.

 

670px-Change-a-Graphics-Card-on-Board-Card-Step-7
7
Inserisci la nuova scheda. Svita la vite eventualmente presente sulla scheda madre, posiziona la scheda e rimetti la vite.

 

670px-Change-a-Graphics-Card-on-Board-Card-Step-8
8

Installa la tua scheda video. Quando si riavvierà, il computer si metterà in "Modalità provvisoria". A questo punto inserisci il disco incluso con la scheda grafica e installa i driver. Riavvia il computer. Regola la risoluzione e sarai pronto a usare la tua nuova scheda video.

Avvertenze

  • Se non hai esperienza con i PC, porta il tuo computer da un tecnico. Se sei fortunato, ne troverai uno disposto a installare la tua scheda video gratuitamente.

Cose che ti Serviranno

  • Un cacciavite
  • Una fascia per l'energia statica (facoltativa ma consigliata ai principianti)
  • Una scheda grafica (GPU/VGA)
  • Una scheda madre (con gli slot corretti)
  • Buona memoria (se devi smontare molte cose)